Riservata

Comune di: San Giacomo degli Schiavoni (CB)

  • Indirizzo: Corso Umberto I 114
  • C.A.P.: 86030
  • Prefisso telefonico: 0875
  • Telefono:
  • E.mail: sangiacomodeglischiavoni@virgilio.it
  • Pec: comune.sangiacomo@pec.it
  • Internet: www.comune.sangiacomo.cb.it
  • Nome Abbitanti: sangiacomesi
  • Santo Patrono: San Giacomo Apostolo - 9 agosto
  • Primo Cittadino: Sindaco Costanzo della Porta
  • 41.963888888, lng: 14.947222221
  • Superficie: 11.08 Kmq
  • Altitudine s.l.m.: 169 mt
  • Abitanti: 1.410
  • Densità: 127,26 ab./Kmq
  • Codice ISTAT: 070065
  • Codice catasto: H867
  • Comune Montano: Non montano
  • Sole Sorge : 07:19:06
  • Sole Tramonta : 18:10:42
  • Distanza da

Descrizione

Comune agricolo collinare di origine medievale.

I sangiacomesi, di origine slava, caratterizzati da un indice di vecchiaia di poco superiore alla media, abitano il capoluogo comunale, le località di Colle della Stella e Ponticelli e qualche altra contrada.

L'abitato, posto su un piccolo colle verdeggiante, è caratterizzato nel centro storico da abitazioni più vecchie, costruite in pietra, prevalentemente unifamiliari e strette le une alle altre, mentre nella zona di nuova espansione è composto da abitazioni moderne e prevalentemente dall'aspetto degli edifici condominiali.

Il territorio, costituito in prevalenza da un'ampia pianura interrotta da basse colline, è boscoso e costituisce un paesaggio aperto e riposante.

Il clima è caratterizzato da inverni miti ed estati piuttosto fresche.

Lo stemma, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, raffigura il busto di S.

Giacomo.

 

Localizzazione

Sorge su un colle di fronte al mare Adriatico, alle spalle di Termoli.

Attraversata dalla statale 483 Termolese, accede all'A14 Adriatica dal casello di Termoli-Molise, a 9 km dall'abitato; non direttamente servita dalla ferrovia, trova a soli 7 km la stazione di riferimento, snodo delle linee Bologna-Bari e Campobasso-Termoli.

L'aeroporto più vicino dista 115 km, ma a 216 km l'aerostazione di Napoli/Capodichino offre un maggior numero di collegamenti nazionali ed internazionali; l'aeroporto "L.

da Vinci" di Roma/Fiumicino dista 316 km ma permette di effettuare voli intercontinentali diretti.

Il traffico marittimo trova lo scalo più vicino a 118 km ma si dirige anche verso il più attrezzato porto mercantile, posto a 221 km sul Tirreno.

Appartiene all'ambito territoriale del Molise Marittimo.

Per le strutture burocratico-amministrative e per l'istruzione gravita su Campobasso e Termoli.

 

Storia

Il ritrovamento di resti di una villa romana testimonia la presenza di insediamenti umani sin dall'antichità; venuta meno la presenza romana, rimase soltanto una cappella dedicata a S.

Giacomo, posta in mezzo ad un territorio vasto e fertile, feudo dei vescovi di Termoli.

Nel 1561 una colonia di "schiavoni" (da slavoni, che significa slavi), attratta dall'amenità del luogo, chiese ai feudatari il permesso di installarvisi per coltivarlo e, ottenutolo, vi fondò un villaggio.

Nel XIII secolo la cappella e il territorio circostante appartenevano a Guglionesi; alla fine del secolo, Bonifacio VIII concesse il feudo ai Cavalieri di Gerusalemme e in quello successivo esso divenne di nuovo proprietà dei vescovi di Termoli che ne rimasero proprietari fino all'eversione feudale.

Questi vi fecero erigere un palazzo per la residenza occasionale ed esigevano la decima su tutti i prodotti del suolo, ad eccezione del grano che veniva pagato  in ragione di due tomoli a versura.

Dal 1928 al 1946 fece parte del comune di Termoli.

Fanno parte del patrimonio storico e architettonico innanzitutto i reperti romani portati alla luce in località S.

Pietro, a 2 km dal paese: il sito archeologico è ancora oggetto di scavi e ricerche; di notevole interesse l'architettura sacra con la chiesa parrocchiale di Maria SS.

del Rosario, risalente al 1734, il cui campanile è una torre tozza e massiccia.

 

Economia

Il sistema degli uffici e servizi pubblici è quanto di più essenziale: il comune ospita infatti unicamente gli uffici municipali ordinari e l'ufficio postale.

Nelle strutture scolastiche presenti sul posto si impartisce soltanto l'istruzione primaria ma i piccoli pendolari non sono costretti a spostamenti troppo lunghi, data la vicinanza (7 km) di Termoli; il sistema sanitario offre una farmacia, l'ambulatorio comunale ed un centro di riabilitazione.

Più che sufficienti gli impianti sportivi, che comprendono una pista di pattinaggio, campi di calcio, tennis e bocce ed una palestra polivalente; del tutto assenti invece le strutture ricettive.

In complesso vi si conduce una vita abbastanza appartata e legata alle tradizioni.

L'economia locale continua a riconoscere un ruolo di primo piano all'agricoltura, con le colture tradizionali regionali, in cui primeggiano cereali ed olivo; l'industria si è sviluppata soprattutto nel settore metalmeccanico, mentre il terziario consiste nella rete degli esercizi commerciali, appena sufficienti al fabbisogno quotidiano.

L'apparente esiguità della struttura interna deve però essere valutata alla luce della vicinanza di Termoli, importantissimo centro turistico, industriale, di commercio e servizi: come per tutti i piccoli comuni che fanno da cornice ai centri maggiori, la ricchezza di strutture ed opportunità a così breve distanza risolve i problemi occupazionali ma aumenta la dipendenza socio-economica.

 

Relazioni

Se si escludono le relazioni economiche ed amministrative con Termoli, il comune intrattiene rapporti con le località vicine soprattutto grazie alle sue risorse ambientali e alla sua atmosfera agreste, apprezzata anche dal turismo che interessa la costa.

Il periodo di maggiore vivacità è l'estate, con il rientro degli emigrati per le ferie e i maggiori appuntamenti del folclore locale.

In inverno il momento di massima partecipazione alla vita della comunità è il presepe vivente.

Il Patrono è S.

Giacomo e si festeggia il 9 e 10 agosto.

Carto-Guida Parchi, Mare e Montagna
Attrattive Naturali, Boschi, Monti, Oasi, Parchi, Riserve, Fiumi, Laghi, Itinerari Naturalistici, Mare, Stazioni Sciistiche

Carto-Guida Cultura e Arte
Siti Archeologici, Castelli, Torri, Palazzi, Borghi, Musei, Monumenti, Chiese, Abbazie, Cattedrali

Carta Turistica
Cartina Turistica del Molise