Roccocò alla molisana la ricetta

Il Roccocò: si tratta di biscotti dolci a forma di ciambella preparati con un impasto a base di mandorle, zucchero, farina e un misto di spezie che profuma di Natale, che “in gergo” si chiama Pisto: cannella, anice stellato, chiodi di garofano, noce moscata e coriandolo.

Tra le tante prelibatezze delle festività natalizie non possono mancare i Roccocò, dei gustosi biscotti tipici della tradizione centro italia. Naturalmente anche il Molise ha una sua variante di questi biscotti particolarmente duri e che possono esser ammorbiditi bagnandoli nel vermouth, nello spumante, nel vino bianco o nel marsala. Di seguito la ricetta dei Roccocò alla molisana.



Ingredienti:
- 500 gr di farina 00 (più quella necessaria per la spianatoia);
- 200 gr di acqua;
- 450 gr di zucchero;
- 450 gr di mandorle senza buccia;
- 100 gr di cedro candito;
- 1 bustina di vanillina;
- 1 presa di sale;
- 5 gr di ammoniaca per dolci;
- 20 gr di un trito di chiodi di garofano, noce moscata e vaniglia
- buccia di 2 arance non trattate;
- 1 tuorlo d’uovo;
- 1 manciata di mandorle abbondante.

Procedimento:
Tostate le mandorle in forno e tritatele grossolanamente. Versate la farina sulla spianatoia, aggiungete zucchero e mandorle ed amalgamate bene il tutto, successivamente create una fontana e versatevi la buccia d’aracia sfilettata ed il cedro candito tagliato a mo’ di dadi piccolissimi. Aggiungete il sale e la vanillina ed una spolverata di cannella e del pisto. Incorporate tutti gli altri ingredienti alla farina, aggiungendo pian piano l’acqua, quindi lavorate a lungo il composto fino a renderlo elastico ed omogeneo. Fate un panetto, avvolgetelo in un canovaccio pulito e lasciate riposare per un giorno. Dopo 24 ore realizzate delle ciambelline (o se preferite delle palline nel cui centro inserirete una mandorla) e spennellatele la parte superiore con i tuorli d’uovo, spolverizzate con qualche cucchiaiata di zucchero. Infine disponeteli ben distanziati su una placca da forno foderata con della carta forno. Infornare a 180 gradi per 15 minuti (se preferite i roccocò morbidi) 20 minuti (se li preferite duri).




foto prese online

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito. Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “Cookie Policy” in fondo alla pagina.. ( vedi cookies)