Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. ( vedi cookies)


Foto articolo molisetour.it //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_2106271054088010.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


LA PATACCA DI AGNONE (tavola OSCA)


Ma è mai possibile che il Molise non sia in grado di porre fine alla ridicola sceneggiata londinese? Ci sono molisani che vanno a Londra per vederla. Qualcuno ha pure scritto di essersi emozionato! IL PIU’ IMPORTANTE DOCUMENTO DELLA LIGUA OSCA E’ UNA CLAMOROSA PATACCA. L’ORIGINALE è IN MANO AGLI EREDI DELL’ORAFO CHE FECE UNA COPIA DELL’ORIGINALE E LA RIFILO’ AL BRITISH MUSEUM.

Da quando l'ing. Pietro Mastronardi, esperto metallologo, ha scoperto i retroscena della falsificazione, sulla questione è calato un imbarazzante silenzio.
blog molisetour.it

QUESTI I FATTI.
Nella versione ufficiale del ritrovamento della cosiddetta Tavola di Agnone si riferisce che un certo Pietro Tesone, che teneva in affitto un terreno di Giangregorio Falconi in località Fonte del Romito (in agro di Capracotta, ai confini con Agnone) nel 1848 avrebbe trovato la lamina di bronzo arando il terreno.
La fece vedere ai fratelli Francesco Saverio e Domenico Cremonese di Agnone che vantavano una accreditata relazione con Teodoro Mommsen che qualche anno prima era venuto in Agnone loro ospite.
I fratelli Cremonese dettero notizia del ritrovamento nel “Bullettino dell’Instituto di Corrispondenza Archeologica” di Roma.
Della scoperta fu data notizia anche a Mommsen.
.
Non si capisce bene che fine abbia fatto la Tavola durante i successivi 25 anni.
Nel 1873 la Tavola si trovava presso un commerciante di antiquariato di Roma, Alessandro Castellani, che la vendette al British Museum di Londra.
Il Castellani è famoso per aver rifilato altre patacche in giro per l’Europa.
Da quel momento tutti si sono convinti che la Tavola di Agnone sia finita al British Museum.
.
Addirittura della patacca che si trova in Inghilterra è stato fatto un calco dal quale sono state ricavate numerose copie.
Tramite internet riuscite a trovare esemplari in vendita a 120 euro. Oppure vi potete rivolgere direttamente alla fonderia Marinelli.
Nel 1996 fu edito,con scritti di ben 19 autori, un poderoso (682 pp.) e costoso (£ 145.000) volume riguardante la scoperta archeologica.
Tutti gli scritti si riferivano al pataccone agnonese e la sua immagine dominava la sovraccoperta del volume e alcune pagine interne.
VI SI RINGRAZIAVA PURE IL MUSEO LONDINESE CHE AVEVA CONSENTITO LA PUBBLICAZIONE!
blog molisetour.it

Un paio di anni fa gli eredi dell’orafo Amicarelli (che aveva acquistato l’originale dal contadino e nel suo laboratorio aveva fatto la patacca venduta al British) hanno deciso di rivelare che l’originale della Tavola era ancora presso la loro famiglia.
Per dimostrare l’autenticità del loro reperto fu fatta eseguire una relazione a un esperto metallologo, l’ing. Pietro Mastronardi, che attestò che sulla piastra rimanevano le tracce del calco e che per caratteristiche metalliche il manufatto non era particolarmente antico.
Da allora abbiamo cominciato ad ossevare con più attenzione il pezzo mostrato al British.
Ci è voluto poco per capire che il manico della piastra esposta in Inghilterra appartiene a un braciere ottocentesco adattato e modificato a caldo.
Inoltre la catena a cui la tavola è appesa è una volgare catena che nei camini viene utilizzata per appendere i caldai per la cottura dei cibi.
D'altra parte una catena di ferro non avrebbe potuto resistere a oltre 20 secoli di corrosione.
Infine i chiodi ribattuti che collegano il manico alla piastra sono chiaramente moderni.
.
La tavola è stata esposta oltre un anno in Agnone con l’irritazione di quanti hanno scritto fiumi di inchiostro partendo dalla patacca inglese.
La lastra originale è identica alla patacca di Londra, ma, ovviamente senza il manico contraffatto e la catena di ferro.
La cosa ha creato il panico tra tutti coloro che hanno studiato il presunto originale di Londra.

autore: Franco Valente


Info: https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Ffranco.valenteii%2Fposts%2F1741406479393533&show_text=true&width=500





179
Letto
Twitter

Claudio Varriano (Isernia)

Foto Claudio Varriano Alcuni articoli e foto pubblicati su Molisetour.it sono presi in rete. Chiunque ne riconosca la proprietà può esercitare il suo diritto di copyright scrivendo all'email seguente: cartina@coel.it

Cerco sempre di inserire link e autore dell'articolo e della foto, dove non è possibile metto il mio nome e link generico www.molisetour.it.

Ringrazio tutti coloro che collaborano a questo sito. Claudio Varriano

www.molisetour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di molisetour.it .
banner libero
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!




Keffeina di Pinelli Antonella

Card image cap
Azione da definire.

Ristoro e salute di serricchio Alessio e c. sas

Card image cap
Azione da definire.

Autoricambi Viscovo

Card image cap
Azione da definire.

Calabrese srl

Card image cap
Azione da definire.

immobiliare casa srls

Card image cap
Azione da definire.

Di Baggio domenico immobiliare

Card image cap
Azione da definire.

EMMETTI di tiziana mancini

Card image cap
Azione da definire.

numero civico 28

Card image cap
Azione da definire.

Panorama auto srl

Card image cap
Azione da definire.

Re calamaro

Card image cap
Azione da definire.

Elettrodomestici Faralli di faralli Custode

Card image cap
Azione da definire.

DB RENTAL srls andrea di benedictis

Card image cap
Azione da definire.

Aquarium di Felicia Colaianni

Card image cap
Azione da definire.

Fratelli Pallotta di Pallotta Salvatore E C. snc

Card image cap
Azione da definire.

Labbate Mazziotta bolciaria srl

Card image cap
Azione da definire.

Gold Mega di Marsillo Giovanni

Card image cap
Azione da definire.

Punto auto

Card image cap
Azione da definire.

O Pizzaiuolo

Card image cap
Azione da definire.

Gold Mega di Marsillo Giovanni

Card image cap
Azione da definire.

Mondo ruota di Nicola Ianiro

Card image cap
Azione da definire.

Macelleria Delfini

Card image cap
Azione da definire.

panificio giancola

Card image cap
Azione da definire.

Emotion Car di iavarone alessandro

Card image cap
Azione da definire.

Tabacchino bar risorgimento

Card image cap
Azione da definire.

Habanero BAR coctail di Ciampittiello mariagrazia

Card image cap
Azione da definire.

santacruz caffe' di izzi alessandro

Card image cap
Azione da definire.

Tartufo Pentro di Adriano nestola

Card image cap
Azione da definire.

Occhiali e dintorni snc

Card image cap
Azione da definire.

3D food srls D'Abbate

Card image cap
Azione da definire.

TORREFAZIONE D'AGNILLI DI D'AGNILLI

Card image cap
Azione da definire.

Metro Quadrato immobiliare

Card image cap
Azione da definire.

Motoris srl

Card image cap
Azione da definire.

Beta di berardinelli damilo Domenico sas Ottica Agora

Card image cap
Azione da definire.

gema immobiliare di Mosca maria

Card image cap
Azione da definire.

Caseificio La Roccolana di Muccilli Remo

Card image cap
Azione da definire.

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..